Vai al contenuto

Come il turismo in Cina è sopravvissuto al COVID

Uno dei settori più grandi colpiti maggiormente dalla pandemia COVID-19 e il conseguente lockdown è l’industria del turismo. Ma come mai questo sembra non valere per la Cina?

Il turismo locale cinese si riprende

Il pericolo di una pandemia ha reso il capodanno cinese del 2020 più lungo del previsto. A causa delle perdite economiche e della pandemia di coronavirus che mette in pericolo le persone in tutto il mondo, molti hanno deciso di non correre rischi per molto tempo.

Fonte: CGTN

Le cose sono quasi tornate a posto durante la Golden Week o Settimana d’Oro, nella prima settimana di Ottobre 2020. È stato un immenso successo per l’attività turistica. In Cina sono stati prenotati oltre 600 milioni di viaggi. Autostrade e siti turistici erano pieni di gente. Tutti hanno colto l’opportunità di una vacanza prolungata per allontanarsi dalle proprie case e visitare un posto nuovo. La Golden Week è la seconda stagione festiva per durata in Cina. Tuttavia, non è stata eccezionale come nel 2019 con quasi 800 milioni di viaggi e, ovviamente, il turismo all’estero ha sofferto ancora di più di quello locale.

Ancora non molti voli internazionali disponibili

Arrivare in Cina è piuttosto difficile dall’inizio della pandemia. Ciò è particolarmente vero per chi vuole fare viaggi brevi come una visita turistica. Ad esempio, recentemente il periodo di quarantena è stato esteso a 21 giorni per i residenti nel Regno Unito che si recano a Hong Kong. Ciò è dovuto anche al nuovo ceppo di COVID che circola nelle isole britanniche.
Inoltre, la Cina continentale offre un volo di collegamento a settimana per ogni paese verso un singolo aeroporto, limitando il numero effettivo di persone che possono arrivare in Cina. Questi regolamenti sono stati implementati per proteggere la popolazione cinese. Eppure la Cina sta attualmente vivendo una piccola nuova ondata di casi di COVID-19 a Shenyang. Questa punto va tenuto d’occhio: il capodanno cinese si sta avvicinando di nuovo ed è il periodo di vacanza più grande per la Cina.

Cosa sarà del prossimo capodanno cinese?

Mentre il capodanno cinese del 2021 difficilmente sarà così brutto come quello del 2020, grazie al fatto che i cinesi sono ben consapevoli della pandemia e di come combatterla, è ancora possibile che ci sarà un aumento dei casi locali in Cina. Per questo motivo, la Cina sta concentrando il suo programma di vaccinazione per coprire lavoratori e volontari che lavorano nel settore dei trasporti o sono ad alto rischio di infezione.
Sicuramente queste misure ridurranno drasticamente i rischi. La migrazione di Capodanno è un evento enorme e molte famiglie si riuniscono solo durante questo periodo ogni anno.

Lascia un commento