Vai al contenuto

Il Jiangxi, la prima sede dei comunisti, ha ancora tanto da fare

Mappa delle province, municipalità, regioni autonome e regioni amministrative speciali della Cina. Fonte: chokkicx / Getty Images

Il Jiangxi è una provincia orientale senza sbocchi sul mare, parte della Cina sin dal Periodo della Primavera e dell’Autunno, 2500 ann ifa. Durante la prima parte della guerra civile cinese, il Jiangxi fu importantissimo per i comunisti, dato che era sede della loro prima vera rivolta.
La capitale è Nanchang.

Il Jiangxi, casa della cultura Gan

Circondato dai monti su tre lati, il Jiangxi è popolato da 45 milioni di persone. Il clima è sub-tropicale, e la stagione delle piogge va dalla fine della primavera e si protrae lungo l’estate. Quasi tutta la popolazione è Han, ma parte di questi, in realtà, sono Hakka o Gan: entrambe sono considerate sotto-categorie dell’etnia Han. Tuttavia, hanno lingue e culture proprie, e assieme compongono circa il 10% della popolazione cinese.
Nanchang, capital of Jiangxi, and early home of Communism in China
Le città del Jiangxi includono: Jiujiang, Ji’an, Yichun e Nanchang, con cinque milioni di abitanti a testa, mentre Ganzhou, la città/distretto più grande per popolazione, ha più di 8 milioni di residenti.

Un economia basata sul settore primario

La produzione agricola del Jiangxi include riso, cotone e kumquat. Il Jiangxi ha inoltre diverse riserve minerarie, come rame, tungsteno, oro, argento, uranio e torio.
A causa della posizione geografica, al confine con due delle province più ricche della Cina (Zhejiang e Guangdong), molti abitanti del Jiangxi scelgono di migrare verso le province confinanti, alla ricerca di una vita ed una paga migliore, sussidiando quindi la crescita delle province economicamente più potenti. Di conseguenza, l’economia del Jiangxi non è sviluppata. Si basa parecchio, invece, sulle risorse naturali del territorio. Il terziario si è recentemente sviluppato grazie al turismo, concentrato nelle aree turistiche e nei resort del Jiangxi.
Jiangxi's beautiful nature makes it an ideal resort area.

Casa del comunismo e del Taoismo

Il Jiangxi è il centro nevralgico della cultura Gan ed un’area ricca di varietà linguistiche.
Al di là di Nanchang, importante per essere stata la prima sede del Partito Comunista Cinese, il Jiangxi ha diversi luoghi turistici da visitare.
Ad esempio, è tradizionalmente legato ad una variante cinese del Buddismo Mahayana, chiamata Chan.
Longshuhan è un altro luogo turistico molto famoso. Si tratta del luogo di nascita del Taoismo, e per questo è una zona molto religiosa.
Un’altra località importante è il Monte Lu, che ospita sia un’area resort che un sito UNESCO patrimonio dell’umanità.

Il Jiangxi è una provincia piuttosto povera della Cina orientale: i vicini come Guangdong e Zhejiang sono ben più sviluppati e ricchi. Non si tratta della situazione ideale. Tuttavia, i costi della vita sono inferiori, e c’è un grosso potenziale per impennate economiche. Quest’ultime sono ormai difficili da replicare, specie nelle zone più sviluppate.
Inoltre, il mercato del mattone nel Jiangxi è uno dei più economici della Cina – e la Cina è una nazione in cui gli immobili sono tra i beni più sovrapprezzati. Le riserve minerarie sono un’altra grossa opportunità per il futuro sviluppo della provincia.

Lascia un commento