Vai al contenuto

La ferrovia Sino-Europea conviene per le spedizioni?

In molti hanno sentito dei recenti collegamenti ferroviari tra diverse zone della Cina e dell’Europa. Proprio come la Transiberiana collegava l’Occidente con l’Oriente, la ferrovia Sino-Europea è uno sforzo infrastrutturale considerevole, la One Belt promossa da Xi Jinping, che collega le due opposte estremità del continente eurasiatico.
Ma ha ancora senso investire nelle ferrovie nell’era delle spedizioni e dei viaggi aerei?
Certamente.


La spedizione ferroviaria tra la Cina e l’Europa sicuramente è lenta rispetto alle vie aeree, ma permette di spedire carghi considerevoli, e non ha le stesse restrizioni su prodotti infiammabili ed esplosivi che sono proibiti su qualunque aereo – tra i quali includiamo anche alcuni prodotti sanitari molto utili, come i liquidi igienizzanti con concentrazione alcolica superiore al 70%. Pur non essendoci una linea ferroviaria ad alta velocità completa ad ottimizzare i tempi di spedizione, alcune aree dell’Europa e della Cina ne fanno utilizzo e continuano a investirvi. Uno dei problemi sta nel territorio russo, dove i binari sono stati costruiti in base a standard diversi da quelli cinesi ed europei, per cui il treno va cambiato una volta al confine – aumentando i costi e i tempi per le spedizioni.
Nel fare un paragone tra spedizione aerea, via mare, via treno e su ruote, nel tragitto tra la Cina e l’Europa, si nota che:
l’aereo batte tutti sui tempi, dato che raggiunge l’aeroporto di destinazione in una giornata, ma ha anche le peggiori limitazioni sul cargo per dimensioni e tipologia di prodotti. Il prezzo spesso risulta come il più alto;
– la spedizione via mare, in questo caso, è molto lenta – spesso richiede 30 giorni – ma i prezzi sono molto migliori della spedizione aerea, specie per grosse spedizioni. Dover affidarsi alla presenza di porti significa che alcune nazioni non possono trarre vantaggi da questo genere di spedizione, come la Mongolia in oriente, o Ungheria e Bielorussia in occidente;
– la spedizione su ruote non conviene molto in questo caso – dato che sia gli autisti, sia i veicoli, devono passare i confini di diverse nazioni, il che significa che ci saranno molte chance che le cose si facciano complicate. Non risulta abbastanza efficiente se paragonata agli altri tipi.
– la spedizione ferroviaria potrebbe essere un buon compromesso tra quella aerea e navale (secondo alcuni corrieri, il prezzo in media corrisponde alla metà della spedizione aerea, e i tempi sono dimezzati rispetto a quella navale), con l’unico problema aggiuntivo dei controlli doganali, che possono creare problemi. Ad esempio, mentre tra Asia Orientale e sud-orientale venivano mandati enormi carghi di guanti protettivi, diversi treni sono stati bloccati al confine Russo-Mongolo, ritardando le consegne. Un vantaggio della spedizione ferroviaria è il fatto che spesso sia l’unica alternativa valida alla spedizione aerea in territori lontani dal mare e dai porti, come le nazioni dell’Asia centrale.

Per poter decidere quale sia il miglior metodo di spedizione, bisogna considerare le seguenti:
1. Da dove spedisci: se non sei vicino ad un porto, o il porto si trova in un’altra nazione, non consigliamo di usare i trasporti navali. Meglio confrontare le opzioni restanti;
2. Verso dove stai spedendo: come sopra, se spedisci in una nazione senza accesso al mare, non ha senso spedire via nave;
3. Cosa stai spedendo: alcuni prodotti non possono viaggiare via aereo, altri potrebbero essere bloccati presso le dogane delle nazioni che il convoglio attraversa durante il viaggio. Altri deperiranno per via dei tempi di spedizione o necessitano di speciali sistemi di refrigerazione;
4. Il volume della spedizione ed il suo peso: navi e treni sono generalmente i migliori nel prezzo in caso di carghi pesanti, ma non sempre – a volte la differenza nel prezzo non vale la pena rinunciare alle altre opzioni;
5. Il periodo della spedizione: in caso di emergenza, come nel caso della pandemia, devi stare attento e pensare a quali sono le priorità: meglio la spedizione economica, o quella veloce?
6. Quanto tempo hai per la consegna: quando non ci sta un minuto da perdere, l’unica via rimane l’aereo: ma, a volte, specie quando le code di spedizione per le vie aeree sono troppo lunghe, ti sorprenderai di quanto convengano gli altri mezzi.

Anche se in genere il tuo corriere analizzerà per te l’opzione migliore per i tuoi bisogni, persino i marchi famosi non si occupano di tutto, per cui spesso ti converrà contattare corrieri diversi per una quotazione secondo mezzi di spedizione diversi, in modo da avere tutte le opzioni sul tavolo.

Lascia un commento