Vai al contenuto

La Geografia della Cina: cosa devi sapere

La Cina è una nazione vasta – seconda per dimensioni solo alla Federazione Russa, secondo la World Bank.
È importante sapere la geografia per comprendere dove sia più conveniente fare impresa – e che tipo di impresa.
La Cina è divisa in due macroaree – il nord e il sud. Il sud è in genere più ricco, ma non sempre: le province più prospere in assoluto sono sulla costa orientale e sud-orientale.
La Cina è inoltre divisa in province (alcune delle quali con più autonomia delle altre), due regioni amministrative speciali (SAR) e quattro municipalità.

A map of China with all of its provinces labeled
Mappa delle province, municipalità, regioni autonome e regioni amministrative speciali della Cina. Fonte: chokkicx / Getty Images

La Geografia della Cina: 23 Province

Le 23 province della Cina sono ben diverse tra loro, e pur condividendo le stesse leggi, il modo in cui queste vengono applicate dipende dal governo locale. Spesso il governo locale proverà a raggiungere gli obiettivi prefissati con incentivi al business e regole speciali. Conoscere la posizione geografica di ogni provincia, così come il suo status sociale ed industriale, è vitale per comprendere dove un business può riuscire e dove fallire. Le province sono:
Anhui, Fujian, Gansu, Guangdong, Guizhou, Hainan, Hebei, Heilongjiang, Henan, Hubei, Hunan, Jiangsu, Jiangxi, Jilin, Liaoning, Qinghai, Shaanxi, Shandong, Shanxi, Sichuan, Taiwan, Yunnan e Zhejiang.

La Geografia della Cina: 4 Municipalità

Sono città importanti gestite direttamente ed indipendentemente dai sindaci, senza seguire le regole della regione in cui si trovano:
Beijing, Chongqing, Shanghai e Tianjin.

La Geografia della Cina: 5 Regioni Autonome

Queste 5 regioni godono di un’autonomia superiore se paragonate alle altre province – spesso per via di condizioni specifiche che le renderebbero molto più difficili da gestire senza uno statuto speciale. Tutte le 5 regioni sono tra le meno sviluppate della nazione, e sono:
Guangxi, Inner Mongolia, Ningxia, Tibet (or Xizang) e Xinjiang.

Le 2 SAR:

Anche se sia Hong Kong che Macau hanno lo stesso tipo di autonomia in Cina, Hong Kong è molto più famosa della ex colonia portoghese, per via della sua importanza storica e presente nella finanza e nel commercio. Entrambe le SAR coniano la propria moneta e hanno confini specifici con l’esterno – forse è per questo motivo che per alcuni, le differenze sono così grandi da farle apparire come nazioni diverse. Entrambe le SAR, tuttavia, sono pienamente parte della Cina – a confermarlo è un altro importante punto, cioè che il loro statuto è temporaneo, e finirà nel 2047 (per Hong Kong) e nel 2049 (per Macau).

Forniremo informazioni più dettagliate per ciascuna area in futuro, dato che ciascuna zona della Cina è diversa e può offrire diverse opportunità.

Tag:

Lascia un commento