Vai al contenuto

Shanghai, perla d’Oriente e centro finanziario della Cina

Mappa delle province, municipalità, regioni autonome e regioni amministrative speciali della Cina. Fonte: chokkicx / Getty Images

Il comune di Shanghai è il centro finanziario della Cina e una città di primo livello. Il suo nome significa letteralmente “Sul mare“, anche se in realtà non ha alcun collegamento diretto con il mare.
È cresciuta come città solo relativamente di recente. Le vicine città di Suzhou e Hangzhou, rispettivamente capitali delle province del Jiangsu e dello Zhejiang, sono state più importanti per molto tempo. L’importanza della città cambiò nel XVIII secolo. La decisione dell’imperatore Qianlong di spostare l’Ufficio doganale da Suzhou a Shanghai ne fece il centro del commercio con gli stranieri. Il suo posizionamento sul delta del Chang Jiang (o fiume Yangtze) assicura che le barche possano attraversare il fiume nella Cina interna con facilità.
Shanghai è stata quindi definita un porto aperto dopo la prima guerra dell’oppio. All’inizio, Regno Unito, Francia e Stati Uniti avevano le proprie concessioni. Con il tempo si sono aggiunti anche altri paesi: Giappone, Italia, Austria-Ungheria, Germania e così via.
La città è cresciuta nella sua internazionalità anche grazie all’accoglienza di molti profughi nella prima parte del XX secolo. I gruppi più importanti sono i russi bianchi dopo la rivoluzione russa e diversi ebrei durante il nazismo.

Shanghai: una città sul mare o sul delta del fiume?

La municipalità è stata fondata nel 1927 e da tempo è cresciuta di dimensioni. In questo momento, comprende anche alcune isole sul delta del Changjiang. La più grande è Chongming, la terza isola più grande dell’intera nazione. Il clima è subtropicale umido. Le temperature sono fresche in inverno e calde in estate. La stagione delle piogge avviene durante l’estate.
Shanghai è una delle città più grandi del mondo, con una popolazione di 34 milioni di persone. La lingua locale, lo Shanghainese, è un dialetto delle lingue Wu, che normalmente si trovano nelle vicine province dello Zhejiang e del Jiangsu.

Una vista del Bund. Al centro, la famosa Oriental Pearl TV Tower, una volta l’edificio più alto della città.

Turismo e finanza

Il turismo a Shanghai è particolarmente sentito. La città è anche il cuore finanziario della Cina e il terzo centro finanziario del mondo dopo New York e Londra.
Sono presenti anche molte start up, ad esempio nel distretto di Yangpu. Ci sono anche diverse aziende manifatturiere, in particolare case automobilistiche come Volkswagen, Tesla e General Motors.
Shanghai ospita la prima zona di libero scambio della Cina. Le aziende della zona non pagano tasse o dazi doganali, rendendo Shanghai una città ancora più importante per scopi logistici nell’Asia orientale. Shanghai è il porto container più importante del mondo dal 2010, superando Singapore.
Il sistema di trasporto a Shanghai è uno dei migliori al mondo. Il sistema della metropolitana è ampio ed economico con più di una dozzina di linee disponibili e altre in costruzione. Shanghai ospita anche la più grande ferrovia a levitazione magnetica alla più alta velocità finora – 430 km/h.

Il NECC (National Exhibition and Convention Center) di Shanghai ospita molte importanti fiere commerciali, tra cui CIIE e Automechanika Shanghai. Fonte: Fiera di Canton

La città più internazionale della Cina

Shanghai è la città più internazionale della Cina, ma conserva i suoi tratti. Essendo una città che ha ricevuto influenza straniera e immigrati da tutto il paese, a Shanghai si può trovare quasi ogni tipo di cucina. L’architettura moderna della città attira molti turisti da tutto il mondo. Shanghai ospita anche la Shanghai Fashion Week due volte all’anno, un evento importante per l’industria della moda.

Shanghai è una delle città più famose della Cina, e la rappresenta pienamente a suo modo. Non per la sua storia passata, ma per quello che sarà il futuro. In effetti, l’importanza della città nel panorama globale cresce sempre di più insieme alla Cina.

Lascia un commento